Studi Umanistici

Corsi di Laurea Triennale

Filosofia

Vai al corso

Lettere

Vai al corsoVai al corsoVai al corsoVai al corsoVai al corsoVai al corso

Storia

Scienze Umanistiche per la Comunicazione

Scienze Umane dell'Ambiente, del Territorio e del Paesaggio

Scienze dei Beni Culturali

Lingue e Letterature Straniere

Corsi di Laurea MAGISTRALE

Archeologia

Vai al corso

Editoria, Culture della Comunicazione e della Moda

Vai al corsoVai al corsoVai al corsoVai al corsoVai al corsoVai al corsoVai al corsoVai al corso

Storia e Critica dell'Arte

Scienze Storiche

Scienze Filosofiche

Scienze della Musica e dello Spettacolo

Lingue e Letterature Europee ed Extraeuropee

Lettere Moderne

Filologia, Letterature e Storia dell'Antichità

Laurea Triennale in Filosofia

Il Corso in breve
Il Corso si distingue per la ricchezza e la flessibilità dell'offerta didattica, aperta alle esigenze dello studente. L'offerta si struttura intorno a un nucleo forte e ampio di discipline filosofiche e si apre ai rapporti con altri settori della cultura umanistica e del pensiero scientifico.

Lo studente acquisisce una conoscenza solida e articolata della filosofia nel suo sviluppo storico e nelle sue principali problematiche in ambito gnoseologico-epistemologico ed ermeneutico, morale ed etico-politico, socio-psicologico e antropologico, logico-linguistico, della filosofia del linguaggio e della scienza, dell'estetica e della teoria dell'immagine, con particolare attenzione agli sviluppi contemporanei. La formazione consente lo sviluppo di capacità analitiche, sintetiche e di orientamento all'interno di ambiti culturali complessi.

Il Corso consente l'iscrizione, tra gli altri, al corso di laurea magistrale in Scienze filosofiche, in sinergia con il quale costituisce la via d'ingresso alla formazione per l'insegnamento nelle Scuole Secondarie e ai dottorati pertinenti. Fornisce inoltre le competenze trasversali e metacognitive utili per le professioni nella comunicazione, nell'editoria, nella gestione dei processi culturali e delle risorse umane.

Durata: 3 anni
Modalità di accesso: Libero con test di autovalutazione obbligatorio prima dell'immatricolazione
Classe di Laurea: L-5 - FILOSOFIA

Test TOLC-SUBrochure del corsoSito del corso

Laurea Triennale in Lettere

Il Corso in breve
Il Corso di laurea in Lettere si propone di fornire allo studente una solida formazione di base, metodologica e storica, negli studi linguistici, filologici e letterari, dall'età antica al medioevo latino e alle origini romanze sino all'età moderna e contemporanea, anche in relazione con le culture europee. Attraverso questa formazione, lo studente acquisirà la capacità di comprendere e analizzare criticamente testi e documenti; la capacità di utilizzare criticamente gli strumenti bibliografici e informatici; la capacità di redigere testi di tipologia e funzioni diverse.

Il Corso di laurea si articola in due curricula: Scienze dell'antichità e Lettere moderne, con in comune un'ampia base di insegnamenti fondamentali della cultura letteraria linguistica e filologica e di contesto (storia, filosofia, geografia, storia delle arti, letterature straniere). Il curriculum di Scienze dell'antichità prevede poi insegnamenti che hanno come oggetto lo studio del mondo antico nella sua storia, ideologie letterature, lingue, arti, tradizione, sia per l'area greco-latina, sia per quella indiana e più generalmente indoeuropea, sia per quella camito-semitica. Il curriculum di Lettere moderne si impernia su insegnamenti dedicati allo studio delle lingue e delle letterature del medioevo latino e romanzo e della tradizione linguistica, filologica e letteraria italiana d'età moderna e contemporanea.

I laureati in Lettere potranno esercitare professioni nei campi dell'editoria tradizionale e digitale, dell'attività pubblicistica e della produzione di testi, della promozione e organizzazione culturale, della gestione del patrimonio culturale e librario, delle risorse umane, della gestione critica dell'informazione. Potranno accedere ai successivi percorsi di studio (lauree magistrali), anche finalizzati alla professione di insegnante nella scuola secondaria, e a master di primo livello, in particolare nel campo editoriale, pubblicistico, dell'insegnamento dell'italiano agli stranieri. Potranno accedere ai successivi percorsi di studio (lauree magistrali), anche finalizzati alla professione di insegnante nella scuola secondaria, e a master di primo livello, in particolare nel campo editoriale, pubblicistico, dell'insegnamento dell'italiano agli stranieri.

Durata: 3 anni
Modalità di accesso: Libero con test di autovalutazione obbligatorio prima dell'immatricolazione
Classe di Laurea: L-10 - LETTERE

Test TOLC-SUBrochure del corsoSito del corsoEvento di orientamentoSportello accesso a LetterePresentazione 1

Laurea Triennale in Lingue e Letterature Straniere

Il Corso in breve
Il Corso di Studio permette di acquisire solide competenze e ampie conoscenze nell'ambito di due lingue e letterature straniere, con un'offerta formativa di respiro internazionale, che promuove soggiorni formativi presso università estere sia in paesi UE e convenzionati, sia in paesi extra-UE.

L'insegnamento delle principali lingue europee si accompagna alla riflessione linguistica, sia teorica, sia applicata; a queste discipline si affianca lo studio delle corrispondenti letterature, sui piani sincronico, diacronico, e anche della diffusione nello spazio extraeuropeo.

Il Corso non prevede curricula distinti, poichè ambisce a preparare in modo uniforme ed equilibrato gli studenti, pur nella specificità derivante dalle due lingue e dalle corrispondenti letterature, scelte all'inizio del percorso per tutto il triennio.

Le lingue e le corrispondenti letterature offerte sono: francese, inglese, polacco, portoghese, russo, lingue scandinave (danese, norvegese, svedese), spagnolo, tedesco. A queste si aggiungono le letterature angloamericana e ispanoamericane. La scelta della lingua inglese è consentita soltanto a chi raggiungerà la soglia indicata nel bando di ammissione nella prova specifica che si svolgerà in coda a quella generale
Scopo del corso è di formare laureati dotati di una preparazione eclettica e flessibile, dalla spiccata vocazione internazionale, aperti a sbocchi lavorativi molto vari: traduttori o redattori per l'editoria; agenzie di localizzazione di siti e portali; risorse umane; rapporti con multinazionali, camere di commercio e aziende straniere; servizi collegati a fiere, eventi e congressi; relazioni con istituti culturali ed enti non governativi stranieri; servizi di segreteria e assistenza in aziende, specie con proiezione internazionale.

I laureati potranno inoltre accedere a numerose tipologie di Laurea Magistrale, che prepareranno, tra l’altro, alle carriere nell'insegnamento e nella ricerca.

Durata: 3 anni
Modalità di accesso: Libero con test di autovalutazione obbligatorio prima dell'immatricolazione
Classe di Laurea: L-11 - LINGUE E CULTURE MODERNE

Test TOLC-SUBrochure del corsoSito del corso

Laurea Triennale in Scienze dei Beni Culturali

Il Corso in breve
L'obiettivo del Corso consiste nel fornire un'ampia e adeguata formazione, improntata a un solido impianto storico-critico aperto all'utilizzo delle nuove tecnologie, sulle tematiche riguardanti i beni culturali e, in particolare, la storia dell'arte, l'archeologia, l'archivistica e la biblioteconomia, la musica, il teatro e il cinema.

L'organizzazione del Corso comporta insegnamenti di base e altri, a scelta, di approfondimento; non essendovi un'articolazione in curricula, lo studente può orientare il proprio percorso verso diversi ambiti, quali storico-artistico, archeologico, musicale, teatrale e cinematografico.

Il Corso prevede inoltre laboratori concepiti in spiccata chiave professionalizzante e stage organizzati presso istituzioni pubbliche e private, società, aziende, associazioni attive nell'ambito della conservazione, tutela, promozione e produzione culturale, con il preciso intento di costituire l'ideale anello di congiunzione tra la formazione universitaria e il mondo del lavoro.

Il livello di conoscenze e competenze raggiunto permetterà ai laureati, grazie a una solida e articolata formazione umanistica, di esercitare diverse attività nello studio, catalogazione, conservazione, tutela, valorizzazione e promozione dei beni culturali e, più in particolare, lo svolgimento di alcune professioni presso istituzioni e imprese quali enti locali, biblioteche e archivi, musei, gallerie d'arte, agenzie teatrali e musicali, agenzie turistiche, case editrici, società di produzione radiotelevisiva, cinematografica, teatrale e musicale. La formazione del laureato di questo corso potrà, inoltre, rappresentare la condizione iniziale e ideale per ulteriori percorsi universitari e nello specifico per le lauree magistrali in storia e critica dell'arte, archeologia, musica e spettacolo che ne costituiscono la prosecuzione e il naturale compimento dal punto di vista tanto culturale quanto formativo.

Durata: 3 anni
Modalità di accesso: Libero con test di autovalutazione obbligatorio prima dell'immatricolazione
Classe di Laurea: L-1 - BENI CULTURALI

Test TOLC-SUBrochure del corsoSito del corso

Laurea Triennale in Scienze Umane dell'Ambiente, del Territorio e del Paesaggio

Il Corso in breve
Il Corso di laurea in Scienze Umane dell'Ambiente, del Territorio e del Paesaggio intende formare laureati con solide competenze nelle scienze geografiche nelle loro diverse componenti, naturalistiche e antropiche e nelle loro applicazioni.

Gli studenti saranno formati anche nelle fondamentali basi teoriche e metodologiche nell'ambito delle discipline geografico-fisiche, psicologiche, antropologiche, giuridiche, economiche, sociali, storiche, letterarie, artistiche e urbanistiche. Ciò consente di acquisire gli strumenti per l'analisi scientifica dei sistemi territoriali e del paesaggio culturale, al fine di una valutazione dell'impatto ambientale e sociale prodotto dall'intervento antropico sui sistemi territoriali medesimi.

Al fine di perseguire una maggiore professionalizzazione, il corso di Laurea individua due percorsi guidati specifici. Il primo è volto al settore della valorizzazione del territorio, con particolare riferimento al settore turistico. Il secondo si concentra sulle tematiche dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile.

Sbocchi occupazionali e attività professionali previsti dal corso di laurea sono gli enti pubblici e privati che utilizzano professionalità coerenti con la tipologia di competenze specifiche fornite dal corso di laurea, nonché i settori della rappresentazione e dell'analisi del territorio, della identificazione e valorizzazione delle risorse e dei connessi fenomeni economici e politici, della promozione del turismo culturale e naturalistico, di processi relativi alla gestione dell'interculturalità. Sono inoltre previsti sbocchi nella editoria specializzata.

Durata: 3 anni
Modalità di accesso: Libero con test di autovalutazione obbligatorio prima dell'immatricolazione
Classe di Laurea: L-6 - GEOGRAFIA

Test TOLC-SUBrochure del corso
Sito del corso

Laurea Triennale in Scienze Umanistiche per la Comunicazione

Il Corso in breve
Il Corso permette di acquisire competenze teoriche e tecnico-pratiche volte alla formazione di figure professionali in grado di inserirsi nel mondo dell'informazione e della comunicazione, garantendo in particolare l'acquisizione di solide, anche se non specialistiche, conoscenze nei campi della comunicazione multimediale (radio, televisione, cinema, giornali, internet, ecc.), con specifico riferimento alle reti comunicative connesse alla riflessione estetico-filosofica, al linguaggio, alle tradizioni storico-sociali, allo spettacolo.

Il percorso didattico prevede un'ampia parte comune, oltre ad un breve segmento in cui lo studente può approfondire linee disciplinari diverse. Esso comprende, accanto a materie in ambito linguistico, semiotico, informatico, mediologico, sociologico, giuridico, economico, psicologico, indispensabili per un percorso formativo verso la comunicazione, una componente più umanistica, presente in discipline come storia, filosofia, letteratura, teatro, cinema, arte, musica.

Particolare attenzione è dedicata all'acquisizione di competenze per l'uso consapevole ed efficace della lingua italiana, anche in relazione alle diverse specificità professionali e ai linguaggi dei media.

Le competenze raggiunte permetteranno ai laureati di lavorare nei vari settori professionali connessi alla comunicazione e alle relazioni con il pubblico; in particolare, professioni come  collaboratori di agenzia di stampa, collaboratori di periodici, addetti alle relazioni pubbliche, esperti di promozione turistica, media buyer, media planner, organizzatori traffico nelle agenzie di pubblicità, programmatori di pubblicità, public relations executive, tecnici di sponsorizzazioni, tecnici pubblicitari, visualizer, meeting planner, organizzatori di convegni, responsabili centro congressi, responsabili delle relazioni per le manifestazioni sportive, altre professioni nei servizi ricreativi e culturali.

A seguito di un praticantato della durata di due anni, presso scuole dell'Ordine dei Giornalisti o seguendo appositi percorsi formativi universitari (previo superamento dell'esame di Stato), i laureati in Scienze umanistiche per la comunicazione possono svolgere la professione di giornalisti.

Durata: 3 anni
Modalità di accesso: Programmato
Classe di Laurea: L-20 - SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE

Test TOLC-SUBrochure del corsoPresentazioneSito del corso

Laurea Triennale in Storia

Il Corso in breve
Obiettivo del Corso è consentire al laureato di acquisire le conoscenze e le competenze per interpretare le complessità della società di oggi a partire da una prospettiva storica. Forte di un approccio pluridisciplinare, il corso offre infatti una visione a tutto tondo della storia dell’umanità, che affronta in un’ottica problematica e con metodologie all’avanguardia.

Al fine di garantire la progressiva acquisizione di conoscenze e strumenti, le attività comuni a tutti, alcune obbligatorie e altre a scelta all’interno di gruppi ristretti, sono concentrate nel I e nel II anno, un biennio comune che ha l’obiettivo di fornire agli studenti una solida preparazione nelle discipline di base della formazione storica. Al III anno lo studente è invece invitato a scegliere, coerentemente con la materia nella quale intende laurearsi, uno dei tre percorsi proposti (medievale, moderno o contemporaneo). L’articolazione dei tre percorsi ha l’obiettivo di far acquisire allo studente, già dal secondo anno, una maggiore consapevolezza del proprio piano di studio e di fornirgli di conseguenza una preparazione compiuta e coerente all’interno del percorso cronologico scelto.

Il Corso di laurea dà accesso, oltre ai corsi di laurea magistrale di area umanistica, ai percorsi formativi post-laurea quali i master universitari di primo livello, tra i quali quello in Public History. Garantisce inoltre la possibilità di intraprendere il percorso formativo per accedere all’insegnamento secondario e apre sbocchi professionali presso enti pubblici e privati, nei settori delle attività culturali e della comunicazione storica e dell’editoria.

Durata: 3 anni
Modalità di accesso: Libero con test di autovalutazione obbligatorio prima dell'immatricolazione
Classe di Laurea: L-42 - STORIA

Brochure del corsoTest TOLC-SUSito del corso

Laurea Magistrale in Archeologia

Il Corso in breve
Il Corso di Laurea magistrale in Archeologia si propone di fornire una solida base di conoscenze nel campo delle archeologie del continente europeo e dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo e di formare capacità che garantiscano la possibilità di svolgere attività professionale nel settore della tutela e valorizzazione dei beni archeologici e nella partecipazione a scavi archeologici.

I laureati di questo corso acquisiscono una solida conoscenza dei principali campi di ricerca delle discipline archeologiche relative al mondo mediterraneo ed europeo; la familiarità nell'uso delle metodologie della ricerca per quanto riguarda le tecniche dello scavo archeologico, i metodi di classificazione tipo-cronologica delle diverse classi di manufatti, e l'analisi delle diverse fonti archeologiche; la capacità di applicare i principi della tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio archeologico.

La preparazione acquisita nel corso di laurea fornisce gli strumenti cognitivi indispensabili per l'aggiornamento continuo delle conoscenze dello specifico settore e quindi per poter proseguire in modo autonomo la propria formazione al fine di accedere a ulteriori livelli della ricerca scientifica (Scuola di specializzazione in archeologia o Dottorato di ricerca). I laureati, al termine degli studi, dovranno possedere la capacità di operare sia in un cantiere di scavo archeologico sia in istituzioni di ricerca, di tutela e di valorizzazione dei beni archeologici, con ruoli per lo più operativi.

Durata: 2 anni
Modalità di accesso: Libero con valutazione dei requisiti di accesso
Classe di Laurea: LM-2 - ARCHEOLOGIA

Brochure del corsoSito del corso

Laurea Magistrale in Editoria, Culture della Comunicazione e della Moda

Il Corso in breve
Il Corso è articolato in tre curricula:
1) Editoria: formazione nel campo della storia del libro e dell'editoria, della letteratura e della trasmissione dei testi, dei processi produttivi e distributivi dell’editoria contemporanea,
2) Comunicazione: formazione nel campo delle culture della comunicazione, delle teorie comunicative e dei sistemi comunicativi dei mass media e di altri settori specifici,
3) Moda: formazione nelle culture della moda, per lo sviluppo e l’approfondimento di saperi di settore e di competenze professionalizzanti.

I laureati in Editoria potranno esercitare un'attività, con funzioni anche di responsabilità, nei vari comparti delle imprese editoriali e più in generale in qualunque iniziativa pubblica e privata che preveda un'attività editoriale, potranno inserirsi in uffici che si dedicano all'organizzazione di attività culturali nei diversi ambiti della pubblica amministrazione statale, regionale, comunale, e di assumere ruoli di responsabilità negli archivi editoriali, nelle biblioteche e nei centri di studio pubblici e privati o di dedicarsi a un'attività autonoma come imprenditori e amministratori o con funzioni dirigenziali, soprattutto in imprese editoriali.

Gli sbocchi professionali previsti in Comunicazione riguardano la comunicazione e la diffusione della conoscenza in diversi ambiti, dei mass media e della pubblicità, con elevata padronanza delle nuove tecnologie. Oltre al campo della gestione dell'immagine nell'ambito di musei e archivi, all'organizzazione e cura di eventi comunicativi, il profilo professionale consentirà l'ideazione e organizzazione di manifestazioni culturali diverse e multidisciplinari, nelle quali lo sviluppo di modelli comunicativi visuali e multimediali trovi applicazione ideale; nonché l'impiego nei settori della pubblicità e mass media (anche come dirigenti del dipartimento pubblicità e pubbliche relazioni), oltre a funzioni dirigenziali in organizzazioni nazionali o sovranazionali.

Laurearsi in Moda consentirà l'ingresso nelle imprese operanti a più livelli nelle filiere della moda, in Italia e all'estero. Le competenze culturali e professionalizzanti acquisite consentiranno inoltre impieghi dirigenziali presso giornali e riviste di moda, agenzie specializzate, uffici di pubbliche relazioni, archivi istituzionali, enti culturali pubblici e privati legati al mondo della moda, e prepareranno imprenditori e dirigenti nelle aziende di moda commerciali e manifatturiere.

Durata: 2 anni
Modalità di accesso: Libero con valutazione dei requisiti di accesso
Classe di Laurea: LM-92 - TEORIE DELLA COMUNICAZIONE

Brochure del corsoPresentazioneSito del corso

Laurea Magistrale in Filologia, Letterature e Storia dell'Antichità

Il Corso in breve
Il Corso si propone di fornire allo studente una preparazione approfondita nel campo di studi che si suole definire Scienze dell'antichità: conoscenza delle lingue e delle letterature classiche, sostenuta da valide basi di linguistica storica e teorica e dal sicuro possesso degli strumenti filologici; preparazione storica e geografica che coniughi l'informazione sulle vicende politico-economiche del Mediterraneo e del Vicino Oriente antico con il controllo dei metodi e delle tecniche per l'uso critico delle fonti; riflessione sull'incidenza della civiltà antica nello sviluppo della coscienza moderna e sull'eredità dei classici.

Le aree tematiche principali sono due, quella linguistico-letteraria e quella storico-documentaria; il percorso attinge ad entrambe, ma, nell'avanzamento del corso, lo studente sceglie il proprio ambito di approfondimento specifico.

Gli sbocchi professionali principali sono il lavoro nell'ambito pubblicistico, editoriale, della comunicazione, delle pubbliche relazioni e della gestione delle informazioni, della gestione e promozione dei beni culturali e dei centri di ricerca (biblioteche, archivi, fondazioni, sovrintendenze, musei), della stesura di testi per finalità diverse, delle risorse umane. Il laureato magistrale potrà altresì accedere a dottorati di ricerca e master di secondo livello, nonché - previo conseguimento dei cfu negli ambiti previsti - ai percorsi per la formazione degli insegnanti.

Durata: 2 anni
Modalità di accesso: Libero con valutazione dei requisisti di accesso
Classe di Laurea: LM-15 - FILOLOGIA, LETTERATURE E STORIA DELL'ANTICHITA'

Brochure del corsoSito del corsoEvento di orientamento

Laurea Magistrale in Lettere Moderne

Il Corso in breve
Il Corso di laurea magistrale in Lettere moderne si propone di fornire allo studente una preparazione approfondita nel campo degli studi letterari, linguistici e filologici, lungo l'intero arco cronologico che va dalle origini mediolatine e romanze all'oggi, sulla base di conoscenze metodologiche, teoriche e critiche di tipo specialistico.

Il percorso di studio prevede l'acquisizione di un numero rilevante di crediti nelle discipline caratterizzanti, con un robusto supporto di insegnamenti integrativi atte a contestualizzarle nella situazione storica, sociale e culturale del periodo considerato. L'offerta didattica permette poi allo studente di scegliere l'ambito di approfondimento (filologia della latinità medievale e delle lingue e letterature romanze; linguistica italiana; storia e filologia della letteratura italiana; la letterarietà contemporanea).

Gli sbocchi professionali principali sono il lavoro nell'ambito pubblicistico, editoriale, della comunicazione, delle pubbliche relazioni e della gestione delle informazioni, della gestione e promozione dei beni culturali e dei centri di ricerca (biblioteche, archivi, fondazioni, sovrintendenze, musei), della stesura di testi per finalità diverse, delle risorse umane. Il laureato magistrale potrà altresì accedere a dottorati di ricerca e master di secondo livello, nonché ai percorsi per la formazione degli insegnanti.

Durata: 2 anni
Modalità di accesso: Libero con valutazione dei requisisti di accesso
Classe di Laurea: LM-14 - FILOLOGIA MODERNA

Brochure del corsoSito del corso
Evento di orientamento

Laurea Magistrale in Lingue e Letterature Europee ed Extraeuropee

Il Corso in breve
Il Corso assicura approfondite competenze metodologiche e teorico-scientifiche relative a una o due lingue e letterature straniere di matrice europea, nelle espressioni da loro assunte sia nei paesi di origine che in quelli di successiva o recente diffusione.

Gli insegnamenti delle lingue si tengono a partire da livelli intermedi e avanzati, e quindi non sono previsti corsi per principianti; per questo motivo è necessario proseguire nella Laurea Magistrale le lingue già studiate nella Triennale, o anche soltanto una di esse. La didattica si articola in corsi in massima parte tenuti in lingua straniera, integrati da esercitazioni di livello avanzato nel caso degli insegnamenti di lingua.

Le lingue offerte sono francese, inglese, polacco, portoghese, russo, lingue scandinave (danese, norvegese, svedese), spagnolo, tedesco e le relative letterature, comprese quella angloamericana e quelle ispanoamericane. È in vigore un accordo di double degree, con la Université d’Avignon et des Pays de Vaucluse, e altri sono in fase di progettazione avanzata.

Il livello di conoscenze e competenze raggiunto permetterà ai laureati di lavorare ovunque sia richiesta la padronanza di più lingue straniere accompagnata da un'approfondita cultura umanistica: come traduttori di livello elevato oppure di linguisti o revisori di testi; come consulenti, traduttori o redattori nell'editoria tradizionale o digitale, per agenzie di traduzione e di localizzazione di siti e portali web; nella gestione delle risorse umane, dei rapporti con multinazionali, camere di commercio e aziende straniere, dei servizi gestionali collegati a fiere, eventi e congressi; nella business intelligence e nell'ambito delle relazioni con istituti culturali ed enti non governativi stranieri. Potranno inoltre proseguire con il terzo livello degli studi universitari (Dottorato di ricerca) e partecipare alle prove di ammissione ai percorsi di formazione per l'insegnamento secondario.

Durata: 2 anni
Modalità di accesso: Libero con valutazione dei requisiti di accesso
Classe di Laurea: LM-37 - LINGUE E LETTERATURE MODERNE EUROPEE E AMERICANE

Brochure del corsoSito del corso

Laurea Magistrale in Scienze della Musica e dello Spettacolo

Il Corso in breve
L'obiettivo del corso di laurea magistrale in Scienze della musica e dello spettacolo, realizzato con la collaborazione didattica del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, è quello di formare laureati che possiedano competenze scientifiche specialistiche, teoriche e tecniche, metodologiche ed operative, relative alle fenomenologie storiche e agli sviluppi contemporanei del patrimonio e della comunicazione musicale, teatrale e cinematografica, considerata nella globalità delle diverse componenti artistiche che possono convergere nel suo realizzarsi.

I laureati dovranno essere in grado di applicare criticamente tali conoscenze e abilità tanto in una prospettiva di esegesi e didattica, quanto nell'ottica della progettazione e della creazione di opere, mostrando avanzate abilità nei settori dell'ideazione, della produzione e dell'organizzazione di eventi, della gestione di strutture teatrali e cinematografiche, nonché avere l'attitudine ad agire efficacemente nel mercato dello spettacolo considerato in rapporto alle sue differenti specificazioni e alle forme più valide di promozione dei suoi prodotti. Dovranno, inoltre, essere in grado di utilizzare i principali strumenti audiovisivi, informatici e della comunicazione telematica ai fini della documentazione, dello studio scientifico, della comunicazione (relativi allo spettacolo musicale, teatrale e cinematografico), nonché ai fini della progettazione e della realizzazione di efficaci sinergie artistiche tra nuovi moduli performativi e nuovi mezzi elettronici.

Durata: 2 anni
Modalità di accesso: Libero con valutazione dei requisiti di accesso
Classe di Laurea: LM-45 - MUSICOLOGIA E BENI CULTURALI

Brochure del corsoSito del corso

Laurea Magistrale in Scienze Filosofiche

Il Corso in breve
Il Corso offre una conoscenza approfondita dei contenuti e dei metodi dell'indagine filosofica, promuovendo una formazione che sia al tempo stesso di ampio e generale respiro, ma anche specialistica. Negli ultimi decenni, infatti, gli ambiti della ricerca filosofica si sono sempre più arricchiti e differenziati: non solo essi forniscono specifici contenuti teorici e strumenti di ragionamento volti a sviluppare la capacità critica, ma intrattengono un fecondo e attivo dialogo con svariate aree di studio, fra le quali la psicologia, la linguistica, l'informatica, l'arte, la storia, la sociologia, le scienze politiche, l'antropologia, la pedagogia, la biologia, la fisica, la matematica. D’altra parte, una più accentuata dimensione specialistica consente di acquisire quella consapevolezza della peculiarità e della complessità dei problemi – teorici e pratici – caratterizzanti il contesto attuale che è sempre più richiesta da un punto di vista professionale.

Per queste ragioni, si è reso opportuno, nel biennio magistrale, un percorso di specializzazione negli studi filosofici articolato nei seguenti quattro curricula:
• Critica del contemporaneo: prospettive e genealogie
• Filosofie, culture e società
• La filosofia e le sue storie
• Reasoning, Analysis and Modelling

Il laureato magistrale in Scienze filosofiche potrà iscriversi ai bandi di accesso ai corsi di dottorato nelle scienze filosofiche, o in discipline che combinano scienze filosofiche con altri ambiti di studio affini, sia in Italia sia all'estero; concorrere per l'abilitazione all'insegnamento (qualora abbia acquisito i requisiti necessari durante il corso di studi) e iscriversi ai concorsi previsti dalla normativa vigente; ricoprire ruoli strategici, organizzativi e comunicativi, nella pubblica amministrazione e in imprese pubbliche o private, nazionali e internazionali; lavorare nel campo dell'editoria tradizionale e multimediale; svolgere attività professionali nel settore della comunicazione; svolgere attività professionali nel settore della consulenza filosofica (philosophical counseling); coordinare gruppi di lavoro in qualità di mediatori culturali.

Durata: 2 anni
Modalità di accesso: Libero con valutazione dei requisiti di accesso
Classe di Laurea: LM-78 - SCIENZE FILOSOFICHE
Lingua di erogazione: Italiano e inglese

Brochure del corsoSito del corso

Laurea Magistrale in Scienze Storiche

Il Corso in breve
Obiettivo del Corso è far acquisire un’approfondita conoscenza della storia, educando al confronto critico con la storiografia e con le fonti.

Il percorso di studio prevede alcuni esami comuni a tutti gli studenti, tesi a creare conoscenze e competenze nell’ambito della comunicazione storica, della didattica della storia, dell’archivistica e della biblioteconomia, nonché a rafforzare le abilità linguistiche nell’ambito del lessico specialistico degli studi storici.

Alla fine del biennio, il laureato avrà acquisito non solo un livello avanzato di conoscenze, ma anche di abilità e competenze che gli consentiranno il sicuro raggiungimento dei risultati di apprendimento attesi, ossia piena comprensione delle dinamiche dei processi storici, capacità di analisi delle fonti con l'utilizzazione di tutti gli strumenti, anche informatici, oggi disponibili, conoscenza critica degli orientamenti storiografici attuali, padronanza dei linguaggi della comunicazione storica.

Esiste la possibilità di conseguire il ‘double-degree’, ossia il doppio diploma italo-francese in accordo con le Università di Grenoble e Aix Marseille.

La laurea in Scienze storiche offre sbocchi occupazionali, anche con funzioni di responsabilità, presso istituzioni pubbliche e private, quali archivi, biblioteche, sovrintendenze, musei e centri di documentazione, nei servizi culturali e di ricerca e nelle realtà editoriali. Il Corso permette inoltre l'accesso al Dottorato di ricerca, alle Scuole di specializzazione post – lauream e ai Master universitari di secondo livello, come quello in Digital Humanities attivato dal Dipartimento di Studi storici. Il laureato in Scienze storiche può inoltre intraprendere la carriera dell’insegnamento nella scuola secondaria, secondo le modalità previste dalla normativa vigente.

Durata: 2 anni
Modalità di accesso: Libero con valutazione dei requisiti di accesso
Classe di Laurea: LM-84 - SCIENZE STORICHE

Brochure del corsoSito del corso

Laurea Magistrale in Storia e Critica dell'Arte

Il Corso in breve
Il Corso di Laurea magistrale propone un approfondimento storico, filologico, stilistico, iconografico e metodologico delle conoscenze storico-artistiche di base acquisite nel corso di laurea triennale, aprendosi anche ai temi della conservazione e della valorizzazione delle opere d'arte nonché dei metodi per il loro studio.

I laureati di questo Corso acquisiscono una solida conoscenza della storia dell'arte dall'età tardo-antica alla contemporanea; ad essa si accompagna la conoscenza e la capacità di comprensione della trasmissione, della ricezione e della fruizione sia dei testi figurativi relativamente ai diversi settori e nelle diverse aree nei quali si articolano le arti (architettura, pittura, scultura, fotografia, arti applicate, nuove tecnologie di produzione e riproduzione dell'immagine) sia della letteratura artistica nella più ampia accezione di tale espressione.

La preparazione acquisita nel Corso di laurea permette ai laureati di proseguire gli studi, nella Scuola di specializzazione in beni storico-artistici o nel Dottorato di ricerca, oppure di operare, anche con funzioni di responsabilità, presso enti e istituzioni, pubblici e privati, attivi nei campi della tutela, dello studio, della conservazione e dell'educazione alla conoscenza del patrimonio storico-artistico.

Durata: 2 anni
Modalità di accesso: Libero con valutazione dei requisiti di accesso
Classe di Laurea: LM-89 - STORIA DELL'ARTE

Brochure del corsoSito del corso